Valutazione sinistro

Scopri i criteri di determinazione della responsabilità.
Ai fini dell’accertamento della responsabilità in ordine ai sinistri disciplinati dall’art. 149 del codice delle assicurazioni private, si applicano principi differenti in base alla dinamica.

La tabella di Barem che troverere di seguito è uno schema a matrice che, sulla base delle casistiche inserite nel CAI/CID, indica chi ha torto o ragione o se esiste una corresponsabilità tra le parti.

A prescindere dalle indicazioni riportate nella tabella, ogni sinistro andrà valutato anche tenendo conto anche di ulteriori circostanze che possono aver influito sulla dinamica del sinistro.
 
01.
Se due veicoli circolano nella stessa direzione e sulla medesima fila, il veicolo che urta quello antistante è responsabile al 100% del sinistro.
02.
Se i due veicoli circolano su due file differenti, il veicolo che cambia fila è responsabile al 100% del sinistro. Se il contatto tra i due veicoli avviene senza cambiamento di fila, si presume una responsabilità concorsuale al 50%.
03.
Se uno dei due veicoli si rimette nel flusso della circolazione, da una posizione di sosta o uscendo da un’area privata e urta un veicolo in circolazione è responsabile al 100% del sinistro.
04.
Se i due veicoli circolano in senso inverso, impegnando o sorpassando l’asse mediano della carreggiata, e si scontrano frontalmente, si presume una responsabilità concorsuale al 50%. Se invece è solo uno dei due veicoli a sorpassare l’asse mediano della carreggiata, la responsabilità è integralmente a carico di quest’ultimo.
05.
Se i due veicoli provengono da due strade differenti, le cui direzioni si intersecano o si congiungono, la responsabilità è interamente a carico di quello che proviene da sinistra, a meno che le precedenze non siano indicate in maniera differente da segnali stradali o semaforici.
06.
Se un veicolo in circolazione urta un veicolo in sosta, è interamente responsabile del sinistro.
07.
Se uno dei veicoli circola in retromarcia è responsabile del sinistro.
Scarica subito la
Tabella Barem.

Scopri come verificare con facilità chi ha torto o ragione.

Perché il modulo blu è importante?
La sua corretta compilazione permette di semplificare e velocizzare le pratiche per il risarcimento dei danni: in caso di danno subito, con l’immediato accordo tra le parti per la sottoscrizione della constatazione amichevole, la richiesta viene inviata direttamente alla propria assicurazione, e non a quella del veicolo responsabile del sinistro. Grazie a questa procedura sarà possibile avere un risarcimento molto più veloce.




Cosa fare se non c'è l’accordo tra le parti?
Qualora venisse a mancare l’accordo tra le parti e vi fosse solamente la firma di uno dei conducenti, il modulo blu andrà comunque compilato e consegnato alla propria assicurazione: in questo caso, il documento avrà validità come denuncia di sinistro.

Siamo a vostra completa disposizione per gestire ogni fase del sinistro: contattateci al numero 0423 491413 (orari ufficio) oppure al cellulare 336 501285 (Loris).